EN
IT
Lifestyle
31 Ottobre 2014
A Firenze c'è un mercato. Bellissimo
È il Mercato Centrale di San Lorenzo, un edificio del 1874 la cui struttura in ferro e vetro in stile Liberty è stata progettata dall’architetto Mengoni per ospitare i banchi del mercato. Ancora oggi, al piano terra dell'edificio, si respira l'atmosfera della "vecchia Firenza" tra la frutta, la verdura, i fiori, l'olio e gli altri prodotti tipici toscani. Il primo piano è stato invece da poco ristrutturato e da questo progetto è nato un grande spazio aperto, senza divisioni nette, su cui svetta una struttura che ricorda le gallerie parigine. Scopo del restauro è stato quello di restituire centralità agli artigiani del gusto. E allora ecco pane e pasticceria, pesce fresco, fritto e polpette, frutta e verdure, carne e salumi, mozzarella di bufala, formaggi, cioccolato e gelato, pasta fresca, enoteca, lampredotto, tramezzini: un luogo in cui incontrarsi (e perdersi) per una colazione, un caffè, un aperitivo, un pranzo al volo o una cenetta, seduti un po' ovunque, magari leggendo qualcosa nella libreria. Per i più curiosi, c’è anche un'interessante Scuola di Cucina, succursale dell’Istituto Lorenzo de’ Medici, storica realtà da oltre 40 anni nel quartiere.

Un pausa in pieno centro a Firenza più che perfetta, in stile very DDmag. Voi che ne dite?

DD
Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
Intorno il verde dei campi da golf e il silenzio della natura dei colli, nel piatto il meglio della cultura gastronomica veneta: è ciò che offre il Ristorante Golf Club Colli Berici. Recentemente ristrutturato dall'architetto Flavio Albanese, l'ambiente interno è...
Lifestyle
Lifestyle
Continua il nostro percorso attraverso la conoscenza dell'osteopatia come cura e prevenzione di disturbi e malattie nei più piccoli. Nostra guida fidata è il dottor Emiliano Zanier che oggi ci parla di otiti infantili. L’otite media cronica e l’otite media acuta...
Lifestyle
Lifestyle
Per il mio primo post su DDmag ho voluto scegliere qualcosa di speciale. Ho scelto di parlare di un progetto che mi ha fatto innamorare da subito per tutto il suo mondo, la sua identità forte e il suo stile…...