EN
IT
Design
29 Maggio 2012
Fondazione Bisazza: John Pawson - Plain Space
Fra un mese parteciperò all'inaugurazione della Fondazione Bisazza per il Design e
l'Architettura Contemporanea
che per il suo debutto accoglie per la prima volta in Italia la mostra John Pawson – Plain Space.

La sede di Montecchio Maggiore, alle porte di Vicenza, sarà uno nuovo spazio culturale dedicato al design e all'architettura contemporanea; oltre 6000 metri quadri accolgono opere e installazioni in mosaico firmate da artisti e progettisti di fama internazionale e mostre temporanee provenienti dalle istituzioni più significative nel panorama internazionale. In occasione della sua apertura ufficiale, la Fondazione Bisazza presenta John Pawson - Plain Space, una retrospettiva sulle opere di John Pawson, uno dei grandi maestri del design contemporaneo, organizzata in collaborazione con il Design Museum di Londra. Per la Fondazione Bisazza, John Pawson realizza un'opera inedita, site-specific che sarà svelata in occasione dell'apertura degli spazi di Montecchio Maggiore: in quest'occasione il designer inglese utilizzerà il mosaico per la prima volta nella sua carriera. L'esposizione sarà aperta dall'8 giugno al 29 luglio 2012.

DD

Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
Ho scoperto un luogo dove sentirsi bene è facile e bello, soprattutto dopo un lunghissimo inverno che nel corpo ha lasciato i suoi segni e molto stress. Sto parlando dell'erboristeria e centro benessere Angolo Natura 33, gestito dal calore, dalla...
Design
Design
Ho partecipato ad una serata su invito per architetti, designer, costruttori, pubblicitari, esperti in arredamento e appassionati nella splendida cornice di Lanaro Arredamenti. L'occasione era la presentazione di NIB TOP 10, mostra su Paesaggismo e Architettura che fino a sabato sarà a Palazzo Cordellina. I concetti...
Lifestyle
Lifestyle
Stile essenziale, dettagli semplici ma ricercati e curatissimi, classe nei gesti: questo il maschile DDmag, ovvero l'uomo secondo noi. Per immortalarlo nel post di oggi ci siamo rivolte al fotografo David Hatters, che ha aggiunto i suoi occhi ai nostri e ha...