EN
IT
Design
11 Novembre 2016
Attico nel bosco verticale di Milano
Elisabetta del blog www.dettaglihomedecor.com ci racconta un prestigioso appartamento all'interno del premiato Bosco Verticale milanese, leggiamo insieme!

A Milano, in una delle due residenze del premiato Bosco Verticale, progettato dallo Studio Boeri (Stefano Boeri, Gianandrea Barreca e Giovanni La Varra), l’architetto e designer Matteo Nunziati ha firmato l’interno di uno dei 27 prestigiosi appartamenti posto al 22° piano.

Inaugurato nel 2014 e situato ai margini del vivace quartiere Isola, il Bosco Verticale è sicuramente il complesso più esclusivo e alla moda della città, noto per la presenza di oltre 2000 essenze arboree, tra arbusti ed alberi ad alto fusto, distribuite sui prospetti. Il Bosco Verticale propone di fatto un nuovo modo di abitare, conciliando comfort, centralità e sicurezza con il desiderio di vivere immersi nella natura.

L’attico progettato da Matteo Nunziati è un elegante spazio di 200 mq,  caratterizzato da un’architettura neutra appositamente studiata per esaltare le ampie vetrate che si affacciano sulla città che muta in ogni istante regalando panorami strepitosi. 

I toni legnosi, tessuti ecru, grigio chiaro-bianchi e la trasparenza del vetro decorano la zona giorno e la zona notte, con mobili e complementi scelti dai brand più prestigiosi del design contemporaneo, come Molteni & C e Dada, Flexform, Boffi, Antonio Lupi, iGuzzini, Lualdi, Graniti Fiandre, Riva , Vistosi.

Per la cucina è stata realizzata una versione personalizzata di “Tivalì” di Dada. Un’isola centrale compatta e dotata di un’attrezzatura esclusiva, e quando non serve si trasforma in un monolite bianco grazie alle ante nascoste nella struttura. In questo modo  diventa un tutt’uno con la sala da pranzo, arredata con le sedie Who di Rodolfo Dordoni e aperta sulla zona living.

Per la zona notte, invece, spiccano gli armadi della serie Gliss Master di Vincent Van Duysen, il letto Night&Day di Patricia Urquiola e i tavolini Domino di Nicola Gallizia. Una fantastica combinazione di arredi, materiali e colori che regalano alla camera da letto un’intimità ricercata e un’atmosfera urban chic avvolgente ed estremamente calda e rilassante.

All’esterno le terrazze offrono una suggestiva cornice verde che regala un certo grado di protezione all’appartamento ma senza nascondere. Una vera e propria oasi di pace e relax per chi desidera concedersi il lusso di vivere nel verde, in una delle zone più vivaci della città.

Grazie Elisabetta!

DD
Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
Daniela Losini è un arcobaleno di progetti ed esperienze: beauty editor di Grazia.it e redattrice del blog Colorful Beauty, è per noi una vera miniera d'oro di consigli e chicche beauty che anche oggi regala a voi lettori in questa bella...
Lifestyle
Lifestyle
Quando pensiamo ad un ritratto "senza volto", ci viene senz'altro in mente una delle opere di René Magritte: i suoi protagonisti erano anonimi e quindi universali perché chiunque poteva vestire i loro panni e immedesimarsi in loro. I lavori della...
Lifestyle
Lifestyle
Moda e architettura vanno spesso a braccetto perché sono due forme d'arte che ricercano (e creano) il bello e l'armonia. E' nato proprio da questo connubio fortunato il nuovo progetto dell'architetto Piera Morseletto: le ballerine in Toile de Joui, realizzate...