EN
IT
Lifestyle
25 Novembre 2013
L'arte in verticale di Maruzza Bianchi Michiel
Avrete ormai capito che abbiamo moltissime amiche curiose, instancabili e alla ricerca del bello proprio come me e Luisa. Lasciarle libere di seguire il loro gusto ci permette di scoprire sempre nuovi tesori, più o meno nascosti ma ogni volta diversi. Anche oggi la nostra Lorenza non viene meno alla sua promessa e ci fa conoscere una bravissima artista. Leggete la sua storia e sfogliate la gallery con le sue opere più belle.

“Maruzza Bianchi Michiel è nata a Milano nel 1962 e dopo gli studi artistici a Milano e all’Accademia di Belle Arti a Venezia, frequenta la Scuola Internazionale di Grafica per lavorare poi all’estero prima negli Stati Uniti poi in Italia nel settore della comunicazione, e a Roma dove incontra e frequenta protagonisti del mondo dell’arte internazionale. La sua dedizione all’arte nasce da un’eredità culturale che vede già nei suoi predecessori un forte interesse oltre che per l’arte anche per le scienze naturali come la botanica che diventano sue fonti di ispirazione. La sua ricerca nasce da una pittura astratta con la presenza di oggetti dipinti, e poi via via nel cromatismo blu-azzurro sempre più frequente fino a diventare una ricerca alchemica nella preparazione del colore estratto dal verderame.  In seguito, nella dimensione tridimensionale e nella scultura, l’uso di oggetti ritrovati e materiali come il ferro e i tubi di alluminio smaltati, ritraggono una porzione di natura denominata “natura umana” che nella serie delle “ombre” e nei “pezzi di cielo caduti” diventano ricerca spazio-temporale quando l’opera percorribile diventa sintesi del momento vissuto. Definite con sofisticata delicatezza nelle ultimissime opere in ceramica chiamate “totem”, dove il contenitore diventa contenuto e così via in successione, pittura e scultura si amalgamano e costituiscono infine, nel gesto e nella forma, la relazione col vivere, intesa in questo caso, nella sua crescita verticale.”

Che ne dite di conoscere da vicino il lavoro di Maruzza Bianchi Michiel e farvi suggerire da lei un originalissimo regalo di Natale?

DD

Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
Vorremmo che tutti i lunedì mattina fossero come il post di oggi della nostra contributor e amica Nur: morbidi, colorati, coccoloni… Care amiche di DDmag, come ormai saprete, sono originaria di Istanbul ma ho vissuto e lavorato in diversi paesi apprezzandone le...
Lifestyle
Lifestyle
Se fosse un colore il negozio Borgo a Thiene (VI) sarebbe un beige, un cipria, oppure un bianco naturale. Abiti su misura, cappelli, camiceria, lista nozze...Non mancano le collaborazioni con arredatori d'interni e la ricerca di prodotti, anche di nicchia, di...
Design
Design
Re.Use - Scarti, oggetti, ecologia nell'arte contemporanea _ @Treviso Re.Use indaga dai primi decenni del Novecento fino ai giorni nostri il ruolo degli oggetti d’uso comune e gli scarti; Valerio Dehò attraverso le differenti correnti artistiche da una panoramica, da Rotella a...