EN
IT
Lifestyle
23 Giugno 2014
Laetitia Calcagno a Venezia
La nostra città è un punto d'appoggio perfetto per raggiungere località turistiche e naturalistiche bellissime: Verona, le Dolomiti e soprattutto Venezia. È proprio qui che oggi ci accompagna la nostra cara amica e contributor Lorenza; seguiamola insieme tra calli e campielli!


Venezia è una città magica... Tra le sue calli, i suoi campielli e i sottoporteghi, oggi scegliamo di inoltrarci in un luogo dove il silenzio fa rumore. Si parte dalla "Via" principale di Calle di Cannareggio e dopo il Ponte delle Guglie si arriva a destinazione in un luogo magico e misterioso: è il quartiere ebraico, dove la storia incontra l'arte. In Campo del Geto Novo, vicino alla Sinagoga, troviamo la bellissima e curata Galleria di Francoise Calcagno, che in questo periodo ospita una mostra della sorella Laetitia. Sono proprio le sue opere che vedete nella gallery: lasciatevi incantare dai volti delle fanciulle che aggiungono fascino ad un angolo di Venezia ancora non troppo turistico e perciò prezioso.
Bon voyage!

Lorenza

Anche noi vi consigliamo di visitare Venezia in questo periodo: la Biennale di Architettura ha aperto le sue porte, assieme a tanti altri piccoli tesori nascosti come quello che oggi Lorenza ci ha fatto scoprire.

DD
Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
I suoi sandali dorati ci hanno fatto brillare gli occhi, ma è tutta la nuova collezione Autunno/Inverno firmata Danielapi che merita di essere conosciuta, indossata e amata. La ricerca creativa di questo brand inizia nel 2003 e ha come parole...
Design
Design
Il nostro contributor Andrea oggi racconta su DDmag la mostra Jean Mirò: Materialità e Metamorfosi, a Palazzo Zararella (PD) fino al 22 luglio.Joan Mirò: Materialità e Metamorfosi raccoglie ottantacinque tra quadri, disegni, sculture, collages e arazzi provenienti dalla straordinaria collezione...
Design
Design
Lorenza ha incontrato per noi Viviana Maggiolini, la donna poliedrica che vi raccontiamo oggi e per farlo al meglio, vogliamo dare voce a lei e al racconto che fa della sua vita professionale, ma soprattutto del suo mondo letteralmente "fantastico".Un po'...