EN
IT
Lifestyle
26 Settembre 2014
Sephora: lo shopping ci fa belle
Oggi entriamo nell'universo della bellezza firmata Sephora attraverso il suggestivo "secret garden" del negozio di Vicenza: qui il nostro fotografo Luciano Doria ci ha accompagnato con la sua macchina fotografica e ha immortalato i colori divertenti e le forme accattivanti dei prodotti must-have del nostro autunno. Il risultato è tutto nella gallery: pronte a riempirvi gli occhi di colorate novità?

Luisa ha scelto per voi:

- il Kiss Me Balm, un balsamo leggermente profumato a forma di ovetto che dona idratazione alle labbra;

- l'Inchiostro per labbra modulabile e a lunga tenuta;

- i soffici pennelli per viso, labbra e occhi;

- un praticissimo kit da viaggio con gel doccia, latte corpo e spugna;

- le morbide e colorate trousses-pouches di varie misure da personalizzare con le lettere adesive contenute all'interno;

- le 14 nuove fragranze e i 14 nuovi colori dello Showergel, senza parabeni e testato sotto controllo dermatologico. Con un vero e proprio trattamento sensoriale, la sua formula deterge con dolcezza lasciando la pelle morbida e delicatamente profumata.

- un gift-box coloratissimo, dove possiamo racchiudere i prodotti che meglio ci piacciono già pensando ai regali di Natale.

www.sephora.it

Avete preso nota di tutto? Allora buono shopping!

DD


Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
Il momento perfetto per entrare da Nina e conoscere la sua proprietaria Consuelo sono le cinque del pomeriggio: sarà perché il suo servizio da tè è perfetto per una chiacchierata di stile e moda accoccolate in un divanetto così bello...
Lifestyle
Lifestyle
La nostra Lorenza oggi ci lancia un invito che non possiamo davvero rifiutare, sia come donne che come amanti dell’arte… Sentite un po’ cosa ci scrive: Care amiche e amici di DDmag, vi scrivo per invitarvi a fare un giro con me...
Kids
Kids
Cari genitori,  vi ricordate quando "i grandi" ci proponevano uan giornata al museo? La migliore delle nostre reazioni poteva essere la completa apatia: per noi il museo era un luogo chiuso, dove camminare molto ma guai a correre, e di cui...