EN
IT
Design
24 Novembre 2017
Torino, la guida all'arte contemporanea di Andrea Da Villa
Il nostro contributor Andrea ci porta nella magica Torino, leggiamo insieme il suo nuovo articolo per DDmag!

Sono stato un weekend a Torino, alla scoperta della città e dei musei d’arte contemporanea ed è stato impegnativo scegliere quali visitare; la città offre numerosi spazi dedicati all’arte moderna e contemporanea sparsi per la città con collezione importanti che meritano d’essere visitate. Di seguito voglio proporvi la mia personale selezione dei posti da non perdere.

Fondazione Sandretto Re Rebaudengo è una fondazione privata devota all’arte contemporanea che punta a proporre e a promuovere artisti internazionali con mostre personali alla loro prima esposizione in Italia. Lo fondazione svolge una ricerca inoltre sugli artisti emergenti a cui dedica una parte delle proprie sale.
Fondazione Mario Merz rende omaggio all’artista torinese attraverso l’esposizione dei suoi principali lavori; presenta inoltre una serie di artisti contemporanei a cui viene data la possibilità di sviluppare grandi progetto all’interno dell’ex-officina.
GAM, Gallerie d’arte Moderna e Contemporanea, offre una collezione completa proponendo opere di numerosi artisti nazionali e internazionali come Lucio Fontana, Piero Manzoni, Paola Pivi, Andy Warhol e molti altri proponendo percorsi tematici e non cronologi accostando opere d’estrazioni differenti. Il museo inoltre offre una collezione dedicata alla video art e ai documentari.
Castello di Rivoli, situato fuori Torino è una metà da non perdere. Nella struttura della residenza sabauda oggi viene esposta la collezione permanente, composta da opere di importanti dimensioni di artisti come Maurizio Cattelan, Michelangelo Pistoletto, Ai WeiWei, Alighiero Boetti, Bill Viola, Lawrence Weiner e molti altri. Oltre alla collezione permanente, il museo propone retrospettive d’artisti moderni e contemporanei dedicandovi un intera ala dei suoi spazi.
Prendete un bicerin in uno dei caffè storici in centro alla città, prendetelo a metà pomeriggio, vedrete che non ve ne pentirete!
La Piola Da Cianci è un ristorante dove si mangia bene, tipico  e si spende poco. Consiglio di prendere un antipasto misto e un secondo per concludere la giornata nel migliore dei modi.

Dove potete trovare Andrea:

Instagram: @untitledv_com

untitledv@hotmail.it

www.untitledv.com
Ti potrebbero interessare anche...
Design
Design
Sono passati più di due anni dall’inaugurazione di Palazzina G, il primo hotel realizzato da Philippe Starck in Italia. Nel cuore della Venezia dell’arte, in un edificio cinquecentesco affacciato sul Canal Grande in cui sogno, poesia, romanticismo e tradizione sono stati...
Lifestyle
Lifestyle
Oggi incontriamo Yorgo Stratouris che a 42 anni ha deciso di rimanere fedele a se stesso...e di diventare stilista.Oggi vive a Lima, in Perù. Città in cui si trova anche il suo atelier, dove disegna abiti maschili con il brand...
Kids
Kids
Chi non torna un po' bambino a Carnevale? Che sia una maschera coloratissima ad entusiasmarci o dei dolci buonissimi a farci venire l'acquolina in bocca, io e i miei bambini  amiamo questa festa e insieme prepariamo molte cose: a volte...