EN
IT
Design
05 Gennaio 2018
Vivere sotto le antiche volte
L’architetto Claudia Pellizzari si è occupata del progetto di ristrutturazione di un appartamento inserito in un contesto rinascimentale nel cuore di Firenze, al primo piano di un palazzo in perfetto stato di conservazione costruito sul perimetro loggiato della corte interna, opera del Brunelleschi. Ce lo racconta Elisabetta di Dettagli Home Decor!

Un’unica rampa di scale in pietra Serena conduce all’abitazione della quale è stata recuperata e conservata l’antica pavimentazione in cotto. La sala da pranzo ospita un tavolo rotondo su disegno C.P. con base in legno laccato a poro aperto color nero e piano finitura taglio sega e bordatura in ottone acidato. In corrispondenza della volta a crociera, un lampadario composto da anelli intrecciati realizzati in ottone e dalla forma irregolare proietta giochi di luci e ombre mutevoli sulla superficie degli antichi muri in pietra intonacati. Il colore delle pareti, volutamente mantenuto chiaro, contrasta con lo zoccolo alto dipinto in un nero vago, finito da una sottile linea in foglia d’oro e con le porte smaltate opache del medesimo colore. Le sedute imbottite in un velluto grigio scuro e una stuoia color sabbia chiara, incorniciano il centro della stanza. Alle pareti troviamo svariate opere d’arte contemporanea che si alternano a opere più astratte e materiche scandite dai colori della terra.

La parete blu Amsterdam della zona living richiama il colore della volta affrescata. Le tonalità in questo caso osano rispetto alla sala da pranzo, con le due poltrone in velluto acqua marina e il divano-letto in lino grezzo color sabbia chiara. A creare un piacevole contrasto alcuni cuscini giallo limone. Ai lati due un tavolino in ferro dalla finitura zincata e piani in specchio anticato sui quali sono disposte due lampade con struttura ramificata e finitura in argento.

La cucina si sviluppa su due pareti e gioca sui toni del grigio. Il piano è in corian extra white e la mensola in acciaio con luce led integrata richiama lo zoccolo arretrato presente su entrambi i lati. Il paraspruzzi è realizzato in vetro retrolaccato colore grigio scuro.

La camera padronale riprende il blu Amsterdam del living e affida ai colori neutri il restante arredo. Le tende in lino grezzo richiamano la stuoia a pavimento. Il letto con testata imbottita in cotone e lino grigio è abbinato a due tavolini da notte tondi dalla struttura leggera in ferro verniciato. Le lampade, sia quelle da terra che in appoggio, sposano linee basiche ma si inseriscono con carattere all’interno del particolare contesto storico.


Elisabetta
www.dettaglihomedecor.com

DD



Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
La nostra città è un punto d'appoggio perfetto per raggiungere località turistiche e naturalistiche bellissime: Verona, le Dolomiti e soprattutto Venezia. È proprio qui che oggi ci accompagna la nostra cara amica e contributor Lorenza; seguiamola insieme tra calli e...
Design
Design
Immergiamoci nel colore di Vincent...si proprio lui Van Gogh, perdiamoci nei gialli e nei blu, accompagnati dalle musiche intense e coinvolgenti di Hendel, Vivaldi, Saint Saeens e molti altri.È questo il modo per rilassare mente e corpo, ascoltare il cuore,...
Design
Design
La ristrutturazione è da sempre un momento delicato e importante nella vita di un edificio. Può cambiare forma, superficie, destinazione d'uso e quindi personalità. Elisabetta del blog Dettagli Home Decor questo lo sa bene, ecco perchè dedica estrema attenzione a...