EN
IT
Design
13 Aprile 2018
TABLECLOTHS
Amici e amiche, 

il post di oggi è dedicato a TABLECLOTHS, azienda italiana fondata da Massimiliano Parri che produce tovagliette all’americana e runner dal design unico. Mi hanno letteralmente conquistata e non potevo non parlarvene!

Racconta TABLECLOTHS nel sito: 

"Sebbene alcuni nostri prodotti, come tovagliette all'americana e runner,

siano di nascita anglosassone, l'azienda realizza prodotti Made in Italy al 100%, cioè fatti in Italia a Prato,

dalla progettazione fino al prodotto finito e pronto per la vendita.

La nostra è stata una scelta ben precisa e determinata in un contesto che risente della forte concorrenza.

Ci siamo orientati in questo senso pensando alle nostre tavole, al buon gusto di noi italiani, alla creatività, al fatto di far nascere le idee direttamente dalle passioni e dall'istinto.

La nostra è stata una scelta di qualità e di garanzia del prodotto per una tavola che poù essere apparecchiata non solo con la tovaglia, ma anche con runner mini-runner e tovagliette.

Vogliamo rilanciare un nuovo concetto di apparecchiatura, senza coprire il tavolo ma lasciando la bellezza di un legno magari sbiancato o di di un vetro acidato,come piccole opere d'arte stampate direttamente sul tessuto da mani abili con più di 50 anni di esperienza. “

Non vi resta che dare subito un’occhiata, buono shopping!
DD
Ti potrebbero interessare anche...
Lifestyle
Lifestyle
E' freddo ma la moda è gia' un po' proiettata verso la bella stagione (e noi con lei). Luisa ed io ci siamo innamorate di questi sandali francesi color argento molto femminili e li abbiamo voluti abbinare al bangle...
Lifestyle
Lifestyle
"Le mode cambiano, I MURR restano": dopo 23 anni di esperienza nel settore, non riesco a trovare frase migliore che possa definire questa coppia nella vita e nel lavoro diventata sinonimo di stile unico ed inimitabile. La loro storia s'intreccia...
Food
Food
Lunedì ho incontrato una persona davvero speciale, lo chef di origini italiane Sara Danesin Medio, arrivata in finale nell'edizione inglese di Masterchef 2011. Mi ha raccontato la sua storia: lavorara all'ospedale di York come capoinfermiera ma ha raggiunto il successo in cucina grazie...