EN
IT
Kids
25 Novembre 2014
Gli occhiali dei piccoli
Iniziare a portare gli occhiali è un passaggio difficile a tutte le età, figuriamoci quando si è bambini! Anche mio figlio, per colpa di uno strabismo dalla nascita, ha dovuto mettere fin da piccolissimo occhiali con lenti spesse, abbinate ad un cerotto che certo non gli conferiva un'aria molto cool… Per aiutarlo ad accettare questo momento, ho cercato di giocare con lui facendogli vedere che ci sono altri bambini che hanno lo stesso problema e iniziando con lui una ricerca sui vari tipi di occhiali: montature, colori, forme, materiali.
Oggi lui si diverte ad abbinare il colore dei maglioni con l'occhiale e abbiamo trovato un programma su internet dove si diverte a costruire i suoi occhiali e a colorarli come meglio crede.

Io nel frattempo vi suggerisco che cosa ho trovato nelle mie ricerche; spero così di essere utile a tutte le mamme che hanno il mio stesso problema e che vogliono vedere i loro figli non con i classici occhiali tecnici, ma con qualche cosa di bello e colorato.

Nella galllery le montature di:

Redoptical
Jonas Paul Eyewear
Very French Gangsters

Buy Sight, Give Sight - Jonas Paul Eyewear from sprout: visual storytelling on Vimeo.


Al prossimo appuntamento Kids,
un abbraccio

DD 
Ti potrebbero interessare anche...
Design
Design
L’architetto Claudia Pellizzari si è occupata del progetto di ristrutturazione di un appartamento inserito in un contesto rinascimentale nel cuore di Firenze, al primo piano di un palazzo in perfetto stato di conservazione costruito sul perimetro loggiato della corte interna,...
Lifestyle
Lifestyle
Le vacanze natalizie sono alle porte e noi di DDmag già ci siamo immaginate la scena: poltrona comoda, coperta morbidissima e un buon libro. Ma quale scegliere? Se siete curiosi di sapere cosa leggeremo durante le feste, il post di...
Lifestyle
Lifestyle
Il web è per voi ricerca, innovazione, sapere, condivisione e, perché no, shopping? Allora vi portiamo a scoprire un archivio affascinante e ricco di tutte queste cose messe assieme, ma con una marcia in più che ci ha sorpreso proprio...